Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Atti del Consiglio > Ordine del giorno nr. d'ordine odg_299
Contenuti della pagina

Ordine del giorno nr. d'ordine odg_299

Seduta del 17-09-2013

nr. d'ordine seduta del espressione di voto mozione/i di riferimento
odg_299 17-09-2013 approvato
tabella votazione
2033

 

 

Oggetto: Mozione collegata alla PD 546/2013: Affidamento in concessione a terzi del servizio di gestione della Casa da gioco di Venezia e contestuale cessione della societÓ Casin˛ di Venezia Gioco S.p.A interamente partecipata dalla societÓ CMV S.p.A.

 

Il Consiglio Comunale
 

Il Consiglio comunale di Venezia

Premesso che:

- gli amministratori di una città non solo devono costantemente porre attenzione alla gestione del presente, ma devono anche lavorare per le generazione future;
- il tema dell’attenzione alle generazioni future deve essere sempre presente nell’agenda di una buona amministrazione;

Alla luce della delibera PD 546/2013: Affidamento in concessione a terzi del servizio di gestione della Casa da gioco di Venezia e contestuale cessione della società Casinò di Venezia Gioco S.p.A interamente partecipata dalla società CMV S.p.A

Rilevato che:

- L’affidamento della gestione della casa da gioco a terzi garantirebbe al Comune di Venezia, nei primi due anni, un’importante entrata (base d’asta 140 milioni di euro);
- La scelta della destinazione di questa somma spetta al Consiglio Comunale, il quale lavora in collaborazione con la Giunta;

Considerato che:
- Risulta opportuno alleggerire le prossime generazioni dal peso del debito accumulato dalle precedenti amministrazioni al fine di non pregiudicarle ipotecando il loro futuro;


Tutto ciò premesso e considerato

Impegna la Giunta Comunale a predisporre uno schema di bilancio preventivo, o di variazione di bilancio, che destini una rilevantissima percentuale dell’eventuale entrata iniziale alla riduzione del debito dell’ente locale Comune di Venezia, iniziando, se possibile, dalle operazioni di indebitamento con derivati;

Si impegna a dar seguito a questi intendimenti destinando una rilevantissima percentuale dell’eventuale entrata iniziale alla riduzione del debito dell’ente locale Comune di Venezia.

 

 
 
A cura della Segreteria della Presidenza del Consiglio comunale
Pubblicato il 19-09-2013 ore 14:24
Stampa