Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > ?pag= > Interpellanza nr. d'ordine 552
Contenuti della pagina

Interpellanza nr. d'ordine 552

Logo Alessandro Scarpa
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
552 40 25/03/2011 Alessandro Scarpa
 
Renato Boraso
Sebastiano Costalonga
Marta Locatelli
Michele Zuin
Assessore
Andrea Ferrazzi
 
e p. c.
Al Presidente della XI Commissione
25/03/2011 24/04/2011 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare20-09-2011Leggi

 

Venezia, 25 marzo 2011
nr. ordine 552
n p.g. 40
 

All'Assessore Andrea Ferrazzi


e per conoscenza

Al Sindaco
Al Presidente del Consiglio comunale
Al Presidente della XI Commissione
Ai Capigruppo consiliari
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Nuove risorse per scuole nidi-materne

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che:
le Amministrazioni territoriali hanno l'obbligo morale del risparmio di materiale, strumenti e personale, investendo altresì sulla tecnologia e comunicazione in rete tra uffici e con l'esterno, come normato dalla recente legge sulla digitalizzazione della pubblica amministrazione;

Considerato che:
investire su progetti di asili nido e strutture che si occupano dell'infanzia diventa di fondamentale importanza per una Città come Venezia e Isole, alfine di aumentare il numero dei residenti e aiutare fattivamente le famiglie con prole;

Tenuto conto che:
delle 16 scuole comunali della Municipalità di Venezia, Murano e Burano, 8 sono asili nido e 8 sono scuole per l'infanzia con 134 insegnanti in servizio tra nidi e materne;

Preso atto che:
alcuni fax non funzionano e in alcuni casi non vi è carta sufficiente per la trasmissione dei dati, alcune scuole comunali sono sprovviste di stampanti, in un caso addirittura manca un computer, altre invece sono dotate di computer molto vecchi che non possono essere messi in rete per la trasmissione di circolari, documenti, resoconti ore, ecc.

Visto che:
tutte le comunicazioni con le scuole oggi avvengono solo via fax e telefono, potenziare le dotazioni informatiche comporterebbe un risparmio notevole di spesa riflettendosi sul Bilancio comunale;

Si interpella l'assessore per sapere

- se intenda effettuare verifiche mirate, alfine di individuare le strumentazioni informatiche ormai obsolete e malfunzionanti che si trovano nelle strutture scolastiche comunali, agevolando così le comunicazioni tra uffici comunali, scuole, e con le famiglie;

- se intenda investire su nuovi progetti di asili nido per bambini incentivando le nascite, sulle agevolazioni alle famiglie con bambini, alfine di frenare l’esodo crescente di cittadini;

- se intenda mettere in atto un progetto di comunicazione in rete tra strutture scolastiche.

 

Alessandro Scarpa

Renato Boraso
Sebastiano Costalonga
Marta Locatelli
Michele Zuin

 
 
Pubblicata il 25-03-2011 ore 08:21
Ultima modifica 25-03-2011 ore 08:21
Stampa