Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > ?pag= > Interpellanza nr. d'ordine 442
Contenuti della pagina

Interpellanza nr. d'ordine 442

Logo Alessandro Scarpa
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
442 11 02/02/2011 Alessandro Scarpa
 
Assessore
Ezio Micelli
 
e p. c.
Al Presidente della V Commissione
02/02/2011 04/03/2011 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare21-04-2011Leggi

 

Venezia, 2 febbraio 2011
nr. ordine 442
n p.g. 11
 

All'Assessore Ezio Micelli


e per conoscenza

Al Sindaco
Al Presidente del Consiglio comunale
Al Presidente della V Commissione
Ai Capigruppo consiliari
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Area dismessa ex-ospedale di Pellestrina

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Considerato che:
dal Gennaio 1991 l'ex ospedale di Pellestrina situato nel centralissimo Sestier Scarpa, è stato chiuso definitivamente lasciando gran parte dello stabile abbandonato e incolto, con un'area verde trasformatasi nel tempo quasi in una selva;

Visto che:
solo una piccola parte di quest'area viene usufruita dal distretto sanitario e da alcuni ambulatori;

Preso atto che:
nell'ex piano regolatore il recupero della suddetta area è una tematica molto discussa dai residenti, che auspicherebbero l'utilizzo dei sudddetti spazi ripristinando l'area, con attività e finalità utili alla comunità stessa dell'isola di Pellestrina;

Visto che:
il Comune di Venezia sta per approvare il Pat, uno strumento di un'importanza storica e unica che dà la possibiltà di discutere e ricevere proposte dal territorio;

si interpella l'Assessore all'urbanistica

per sapere:


- se intenda attivarsi alfine di dare informazioni alla cittadinanza aprendo una discussione costruttiva, e ricevere proposte dai cittadini, dalla Municipalità e dalle Associazioni locali per trasformare la zona dell'ex Ospedale di Pellestrina in uno strumento utile, di sviluppo socio-economico e di occupazione per l'Isola, tenendo conto che sta subendo in questi ultimi anni, un periodo di grande crisi, a causa della disoccupazione e dell'esodo verso la Terraferma di tanti residenti.

 

Alessandro Scarpa

 
 
Pubblicata il 02-02-2011 ore 11:10
Ultima modifica 02-02-2011 ore 11:10
Stampa