Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > ?pag= > Interpellanza nr. d'ordine 302
Contenuti della pagina

Interpellanza nr. d'ordine 302

Logo Alessandro Scarpa
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
302 61 09/11/2010 Alessandro Scarpa
 
Sindaco
Giorgio Orsoni
 
e p. c.
Al Presidente della X Commissione
 
inoltrata a
Assessore Pier Francesco Ghetti
09/11/2010 09/12/2010 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare12-12-2011Leggi
delega16-11-2010Leggi

 

Venezia, 9 novembre 2010
nr. ordine 302
n p.g. 61
 

Al Sindaco Giorgio Orsoni


e per conoscenza

Al Presidente del Consiglio comunale
Al Presidente della X Commissione
Ai Capigruppo consiliari
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Potenziamento e coordinamento del preavviso allarme maltempo.

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Considerato:
che negli ultimi anni nel territorio Regionale e in specie nel Comune di Venezia, le precipitazioni sono aumentate d’intensità specificatamente in alcuni casi anche veri e propri nubifragi, forti venti e trombe d’aria;

Tenuto conto:
che abbiamo una Protezione Civile tra le migliori come organizzazione a livello nazionale che già compie un positivo lavoro di comunicazione di allarme sul cattivo tempo in arrivo con un sistema di preavviso via SMS alla popolazione;

Visti:
i seri pericoli che corre la nostra popolazione e i danni alla comunità che continuano a creare questi eventi eccezionali;

Visto:
che esiste già una sinergia tra gli Enti Regionali, Comunali e la Protezione Civile;

Considerato:
che nel nostro Comune esiste l’Istituzione Centro Maree che controlla i livelli delle maree, i venti e sostanzialmente svolge già un lavoro di previsione degli eventi meteorologici;

Visto:
che nella nostra zona, inoltre, esistono centri specializzati in meteorologia come l’Aeronautica Militare e l’Arpav con molti esperti che vi lavorano;

Considerato:
che il CNR (Centro Nazionale Ricerche) è dotato di una piattaforma (ISMAR – Acqua Alta Tower, al largo sul mare di fronte all’imboccatura di porto degli Alberoni) a 8 miglia dalla nostra costa Veneziana di fronte al Lido di Venezia,  che opera in modo dettagliato con l’ausilio di centraline collegate al web;

Si chiede al Signor Sindaco del Comune di Venezia 

- di attivarsi per creare una sinergia tra Enti creando un progetto unico di previsione e di “allerta maltempo” ai cittadini, anche in via sperimentale, relativo all’allarme nubifragi e fenomeni di grossa intensità, con lo scopo di prevedere il prima possibile i fenomeni più pericolosi, avvisando la popolazione con sistemi di informazioni, comprensibili anche dalla popolazione anziana in tempo reale, in modo da limitare eventuali calamità simili a quelle che hanno colpito nei ultimi mesi il nostro territorio comunale; 

- di attivarsi, inoltre, per potenziare gli uffici comunali che già stanno operando su questo servizio.

 

Alessandro Scarpa

 
 
Pubblicata il 09-11-2010 ore 11:03
Ultima modifica 09-11-2010 ore 11:03
Stampa