Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > ?pag= > Interrogazione nr. d'ordine 480
Contenuti della pagina

Interrogazione nr. d'ordine 480

Logo Alessandro Scarpa
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
480 40 17/02/2011 Alessandro Scarpa
 
Assessore
Ugo Bergamo
 
e p. c.
Al Presidente della IV Commissione
17/02/2011 19/03/2011 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare18-03-2011Leggi

 

Venezia, 17 febbraio 2011
nr. ordine 480
n p.g. 40
 

All'Assessore Ugo Bergamo


e per conoscenza

Al Sindaco
Al Presidente del Consiglio comunale
Al Presidente della IV Commissione
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo Consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Controlli riduzione tariffa agevolata linea 31 Chioggia-Pellestrina

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Vista:
la delibera di Giunta Comunale n. 724 del 2.12.2010, che dall’1 gennaio 2011 effettua una riduzione sperimentale del biglietto, per turisti e per gli utenti senza carta Venezia, nella tratta della linea 31 Chioggia - Pellestrina, che passa da 6.50 euro, a 4.00 euro di solo andata;

Considerato che:
alcuni cittadini mi hanno segnalato che giorni fa, presso la biglietteria della linea 31 di Chioggia, un ragazzo ha chiesto un biglietto di andata e ritorno in vaporetto da Chioggia a Pellestrina, e allo sportello vendite di Vela hanno chiesto 13.00 euro non applicando la riduzione approvata a 8.00 euro;

Visto che:
alcune persone hanno informato la dipendente della nuova normativa e chiesto spiegazioni in merito, la risposta è stata che a loro non è pervenuta alcuna segnalazione di variazioni di costo;

Considerato che:
sono arrivate anche altre segnalazioni, in particolare nei weekend, dove molte famiglie vengono a visitare l’Isola di Pellestrina;

Preso atto che:
i giornali ne hanno parlato per giorni della riduzione della tariffa di navigazione Chioggia-Pellestrina;

Vista:
l’assenza di una biglietteria all’imbarcadero di Pellestrina, la conseguenza logica è che gli utenti si trovano costretti, loro malgrado, a pagare a bordo il prezzo del biglietto con relativo supplemento;

SI CHIEDE ALL’ASSESSORE COMPETENTE

- di monitorare con eventuali verifiche mirate all’imbarcadero di Chioggia, l’adeguamento/riduzione del costo del biglietto da parte di Actv della tratta Chioggia-Pellestrina a € 4,00;

- la revoca dell’applicazione del supplemento di bordo di € 6.50 in quanto si andrebbe a vanificare la sperimentazione dell’Amministrazione Comunale che fissa il prezzo del biglietto agevolato a € 4.00.

 

Alessandro Scarpa

 
 
Pubblicata il 17-02-2011 ore 11:34
Ultima modifica 17-02-2011 ore 11:34
Stampa