Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Gruppi consiliari > Lista Civica impegno per Venezia, Mestre, isole > Consiglieri comunali > Alessandro Scarpa > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 2172 > Risposta
Contenuti della pagina

Risposta - Interpellanza nr. d'ordine 2172

da Assessore Alessandro Maggioni

Venezia, 17 dicembre 2013
n p.g. 2013/550499
 

Al Consigliere comunale Alessandro Scarpa


e per conoscenza

Al Presidente del Consiglio comunale
Ai Capigruppo
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: risposta all'interpellanza nr. d'ordine 2172 (Nr. di protocollo 178) inviata il 18-11-2013 con oggetto: Annosi problemi irrisolti nel plesso scolastico Zendrini di Pellestrina

 

In riferimento all'interpellanza nr. d'ordine 2172 ad oggetto "Annosi problemi irrisolti nel plesso scolastico Zendrini di Pellestrina" si ritiene opportuno riportare quanto scritto con identico atto ispettivo recante n. d'ordine 2171.

Pertanto, sentiti al riguardo i tecnici, per quanto di competenza, si segnala come i lavori che hanno interessato il tetto (ripassatura) siano stati realizzati nel corso del 2009 da una locale ditta di Pellestrina ed interessavano, quasi esclusivamente, il lato rivolto verso il mare.
Si sottolinea, inoltre, come lo scorso 27 novembre sia stato effettuato un sopralluogo con la ditta aggiudicataria di Pellestrina (contratto firmato il 18 novembre 2013) la quale eseguirà l'intervento per la risoluzione dell'infiltrazione segnalata.
Si ritiene opportuno far osservare che per l'eliminazione di tale infiltrazione, che non incide sull'impianto elettrico, sarà necessario intervenire in copertura mediante l'installazione di un ponteggio dedicato.
Si sottolinea inoltre come, in effetti, uno dei quattro servizi igienici posti al 1° piano
sia stato chiuso per la realizzazione di un intervento (previsto durante le festività natalizie) di demolizione di una parete ed il successivo ripristino; giova ricordare tuttavia che nel plesso scolastico in oggetto sono situati sui vari piani quattro blocchi di servizi igienici, per un totale di n. 16, i quali risultano essere regolarmente in funzione.
Per quanto riguarda il cattivo odore riscontrato, secondo quanto riferito da personale della scuola, si segnala che lo stesso risulti percepito a tratti e limitatamenti ai locali posti al piano terra; tali odori sono causati dalla conformazione delle condutture fognarie dell'edificio le quali, specialmente durante le basse maree accentuate, tendono a svuotare i sifoni dei w.c. e, pertanto, l'unica soluzione che attualmente risulta praticabile è quella di fare scorrere dell'acqua nei w.c. al fine di poter dissolvere il cattivo odore segnalato.
Per quanto riguarda il mancato funzionamento della linea ADSL si segnala all'interpellante che, dopo le opportune verifiche, i tecnici hanno registrato che il "router" si è guastato (con molta probabilità in seguito ad un forte temporale) ed è stato suggerito alla Direzione Scoastica dell'Istituto, di chiederne alla competente Società Venis Spa la sostituzione.
Si segnala, inoltre, che la gestione delle varie attrezzature (giochi ecc), è posta in capo alla Società Veritas S.p.A la quale, messa a conoscenza della situazione, comunica che le attrezzature presenti all'interno del plesso scolastico risultano essere in sicurezza.
Infine si segnala che la società Veritas S.p.A attualmente sta programmando la manutenzione ordinaria del plesso scolastico collegata ad un finanziamento in essere per lavori di cui al codice di intervento n. 11718 per un finanziamento complessivo pari ad € 150.000.

 

 

Assessore Alessandro Maggioni

 
 
A cura della segreteria dell'Assessorato
Pubblicazione: 17-12-2013 ore 16:23
Stampa