Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Gruppi consiliari > Lista Brunetta Sindaco > Consiglieri comunali > Alessandro Scarpa > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 752 > Risposta
Contenuti della pagina

Risposta - Interpellanza nr. d'ordine 752

da Assessore Alessandro Maggioni

Venezia, 10 agosto 2011
n p.g. PG/2011/334369
 

Al Consigliere comunale Alessandro Scarpa


e per conoscenza

Al Presidente del Consiglio comunale
Ai Capigruppo
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: risposta all'interpellanza nr. d'ordine 752 (Nr. di protocollo 92) inviata il 29-07-2011 con oggetto: A quando lĺinizio lavori del Palazzetto dello sport di Portosecco a Pellestrina?

 

Con riferimento all'interpellanza n. d'ordine 752 recante ad oggetto: "A quando l'inizio lavori del Palazzetto dello sport di Portosecco a Pellestrina?" sentito al riguardo il Direttore P.e.l.   si forniscono di seguito le informazioni richieste per quanto di competenza della Direzione P.e.l. , la quale ha provveduto:

- ad eseguire una prima parte di lavori finalizzati alla messa in sicurezza dell'immobile e sopratutto necessari al fine di evitare l'accesso all'interno della struttura;

- a redigere una prima stima dei lavori considerati indispensabili, al fine di inoltrare la relativa richiesta di risarcimento all'assicurazione;

- ad attendere la variazione di bilancio di novembre 2010, con la quale, tra l'altro, la somma liquidata dall'assicurazione per un precedente evento atmosferico è stata resa disponibile ai LL.PP per eseguire una prima parte dei lavori;

- a redigere il progetto esecutivo in data 10/03/2011, approvato con determinazione dirigenziale n. 935 del 16/06/2011;

- a richiedere la modifica delle modalità di gara già approvate;

- ad avviare con nota prot. 315803 del 27/07/11 la procedura di nuova gara.

In conclusione si ritiene opportuno evidenziare come al buon fine della realizzazione dei lavori sin qui programmati, pur considerando non completamente sufficienti le risorse impegnate,  si ritiene di poter quanto prima dare qualificazione e, pur con la debita competenza, avvio agli interventi edilizi approvati.

 

 

Assessore Alessandro Maggioni

 
 
A cura della segreteria dell'Assessorato
Pubblicazione: 10-08-2011 ore 10:46
Stampa