Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Commissioni consiliari > III Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

III Commissione - Verbale

Seduta del 04-12-2012 ore 11:30
congiunta alla X Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Maurizio Baratello, Gabriele Bazzaro, Pierantonio Belcaro, Sebastiano Bonzio, Renato Boraso, Claudio Borghello, Giuseppe Caccia, Cesare Campa, Giampietro Capogrosso, Antonio Cavaliere, Bruno Centanini, Saverio Centenaro, Pasquale Ignazio ''Franco'' Conte, Sebastiano Costalonga, Ennio Fortuna, Nicola Funari, Marco Gavagnin, Giovanni Giusto, Giacomo Guzzo, Valerio Lastrucci, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Jacopo Molina, Carlo Pagan, Andrea Renesto, Luca Rizzi, Emanuele Rosteghin, Gabriele Scaramuzza, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Camilla Seibezzi, Christian Sottana, Giuseppe Toso, Gianluca Trabucco, Simone Venturini, Alessandro Vianello, Stefano Zecchi, Marco Zuanich, Michele Zuin

 

Consiglieri presenti: Gabriele Bazzaro, Pierantonio Belcaro, Claudio Borghello, Giuseppe Caccia, Cesare Campa, Giampietro Capogrosso, Antonio Cavaliere, Saverio Centenaro, Pasquale Ignazio ''Franco'' Conte, Nicola Funari, Marco Gavagnin, Giovanni Giusto, Giacomo Guzzo, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Jacopo Molina, Carlo Pagan, Luca Rizzi, Emanuele Rosteghin, Gabriele Scaramuzza, Renzo Scarpa, Giuseppe Toso, Gianluca Trabucco, Simone Venturini, Alessandro Vianello, Marco Zuanich, Luigi Giordani (sostituisce Bruno Centanini), Davide Tagliapietra (sostituisce Maurizio Baratello)

 

Altri presenti: Assessore Gianfranco Bettin, Direttore dell'ARPAV Renzo Biancotto, Dirigente Anna Bressan

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Analisi del documento "Rapporto annuale 2011 - La qualitÓ dell'aria nel Comune di Venezia".

Verbale

Alle ore 11.50 il Presidente Guzzo constatata la presenza del numero legale dichiara aperta la seduta.
Prima di trattare l’odg della riunione, sulla questione Sanità riassume la nota mandata dalla Prefettura di Venezia ad oggetto “Tutela dei servizi essenziali di assistenza dell’ULSS 12”.
Inoltre ricorda i presenti che la Segreteria ha ricevuto conferma telefonica dalla Presidenza della Regione, circa l’accoglimento ad una prossima riunione tra l’Assessore Regionale e la nostra III Commissione consiliare, non appena inizierà il processo di coinvolgimento delle parti interessate nell’esame delle schede di dotazione ospedaliera.
Dopo questa premessa il Presidente concede la parola al dott. Biancotto, Direttore dell’ARPAV.

BIANCOTTO illustra la rete di monitoraggio e le relativa stazioni.
Precisa che c’è stato un miglioramento fino al 2008 della qualità dell’aria, e poi una sostanziale costanza dei valori per i successivi anni.

Alle ore 12.00 esce il Consigliere Conte ed entra Cavaliere

BETTIN chiarisce che alcune zone come la circonvallazione presentano dati (pm10) paragonabili a zone di grande traffico.

BIANCOTTO specifica l’influenza sui valori rappresentata dalle condizioni metereologiche.

Alle ore 12.05 escono i Consiglieri Pagan e Vianello

Illustra inoltre i dati al 30/11/2012 paragonandoli a quelli dell’anno precedente.
Evidenzia che i problemi aperti concernano il tema della navigazione, le lavorazioni come quella del vetro ed infine la combustione delle biomasse anche per un futuro aumento nell’uso domestico.

BETTIN rileva esserci un problema di scelte da compiere. Pertanto sottolinea la questione del traffico portuale e cita l’impatto sulla stazione a S. Basilio ove emerge una forte presenza di pm10.
Altra questione poi riguardano gli interventi strutturali per non creare situazioni di aggravio. Segnala pertanto che l’apertura del passante non ha modificato il quadro globale di permanenza della “cappa” di inquinamento.
Gli interventi quindi dovrebbero puntare a ridurre la massa circolante di veicoli di un certo tipo (cambiare la struttura della mobilità e non solo l’infrastruttura).
Sulle emissioni da riscaldamento/raffreddamento si augura nella chiusura del vecchio inceneritore Veritas, con uno sviluppo di fonti alternative.
Segnala inoltre la prevista riqualificazione del forno crematorio di Marghera.

CACCIA rileva che in un precedente rapporto c’era un dato che individuava le diverse fonti di emissione.
Evidenzia che il calo dei metalli pesanti è dovuto al calo dell’economia.
Sul particolato ne rileva la difficile individuazione là dove vi sono molti siti che producono energia.

Alle ore 12.20 escono i Consiglieri Funari e Bazzarro

BORGHELLO concorda nella difficile rilevazione della tipologia inquinante.
Rileva inoltre che non si sa se le azioni preventive miglioreranno o meno con certezza la situazione.
Non manca di sottolineare però che sia essenziale una prevenzione virtuosa.

Alle ore 12.30 escono i Consiglieri Toso, Giusto , Tagliapietra, Cavaliere, Lavini e Giordani e rientra Pagan

CAPOGROSSO afferma di essere d’accordo con le dichiarazioni del Consigliere Borghello.
Chiede se si è in grado di disgregare i dati.

SCARPA R. evidenzia come manchi un territorio sufficiente a compensare il problema delle emissioni.

Alle ore 12.35 esce il Consigliere Belcaro e rientra Giordani

Ritiene che si dovrebbe agire nel riprogettare una città ove ad un abitato vi sia l’intervallo del verde. Ciò sarebbe funzionale nell’ottica di ridurre gli effetti degli inquinanti.
Sullo studio presentato in Commissione rileva che l’obiettivo di ridurre le immissioni di inquinanti debba passare anche con la riduzione del traffico marittimo. Inoltre non manca di evidenziare come ci dovrebbe essere una razionalizzazione dei percorsi degli autobus.

CACCIA interviene sull’argomento del traffico portuale, precisando come sia necessaria la predisposizione di più punti di rilevazioni.
Dopo aver accennato ai tagli fatti su ARPAV, vorrebbe capire quale secondo loro sarebbe la rete ottimale.

CENTENARO fa presente le due realtà ovvero il porto e l’aeroporto. Su quest’ultima ritiene manchi una adeguata attenzione.
Chiede se siano utili le limitazioni del traffico o se altrimenti servano mirate soluzioni alternative.

Alle ore 12.40 esce il Consigliere Zuanich

BIANCOTTO ritiene che il problema sia più complesso. Nel 2007 afferma esserci stato uno studio specifico per quantificare il peso emissivo delle varie fonti.
Il principio base afferma essere nel mettere meno inquinanti possibili a miglioramento quindi di una qualità dell’aria complessiva.
Per quanto concerne il peso delle diverse componenti su Venezia, fatto 100 tutte le fonti, le centrali e le industrie contribuiscono con un peso del 30%. La stessa percentuale si ritrova nella sommatoria porto e attività di navigazione. Mentre al traffico veicolare si imputa un 15%, ed il restante alle altre attività.
Più complesso è quello che respiriamo, perché il 60% viene da fuori e comunque sia, la riduzione di alcuni inquinanti ha un senso.
Cita alcuni indicatori in riferimento all’attività delle vetrerie. Rileva quindi esserci degli inquinanti generici come ad esempio l’ossido di azoto, e di conseguenza ne cita i vincoli imposti agli impianti di abbattimento.
Evidenzia come l’argomento biomasse presenti livelli in crescita. In periferia l’uso è molto cresciuto. Non manca di supporre che a quest’ultimo si potrebbe abbinare ad un sistema di abbattimento. Pertanto riporta l’esempio di Portogruaro sul tema dei microinquinanti.
In risposta al Consigliere Caccia, afferma che c’è un problema di finanziamenti regionali.
Il personale è solo quello dipendente ad oggi.
La legge stessa mira ad una razionalizzazione sul numero di stazioni da utilizzare nel rilevamento.

Il Presidente G. Guzzo ringrazia i presenti ed esaurito l’ordine del giorno alle ore 13.15 dichiara conclusa la seduta.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 19-12-2012 ore 12:27
Ultima modifica 19-12-2012 ore 12:27
Stampa