Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Commissioni consiliari > X Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

X Commissione - Verbale

Seduta del 07-06-2011 ore 14:30
congiunta alla VIII Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Maurizio Baratello, Gabriele Bazzaro, Pierantonio Belcaro, Sebastiano Bonzio, Renato Boraso, Claudio Borghello, Giuseppe Caccia, Cesare Campa, Giampietro Capogrosso, Antonio Cavaliere, Bruno Centanini, Saverio Centenaro, Sebastiano Costalonga, Ennio Fortuna, Nicola Funari, Marco Gavagnin, Luigi Giordani, Giacomo Guzzo, Valerio Lastrucci, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Michele Mognato, Jacopo Molina, Carlo Pagan, Giorgio Reato, Andrea Renesto, Emanuele Rosteghin, Gabriele Scaramuzza, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Camilla Seibezzi, Christian Sottana, Giuseppe Toso, Gianluca Trabucco, Simone Venturini, Alessandro Vianello, Stefano Zecchi, Marco Zuanich, Michele Zuin

 

Consiglieri presenti: Maurizio Baratello, Pierantonio Belcaro, Claudio Borghello, Giuseppe Caccia, Cesare Campa, Giampietro Capogrosso, Saverio Centenaro, Sebastiano Costalonga, Nicola Funari, Marco Gavagnin, Luigi Giordani, Giacomo Guzzo, Valerio Lastrucci, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Jacopo Molina, Carlo Pagan, Emanuele Rosteghin, Gabriele Scaramuzza, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Camilla Seibezzi, Christian Sottana, Giuseppe Toso, Gianluca Trabucco, Simone Venturini, Alessandro Vianello

 

Altri presenti: Assessore Gianfranco Bettin, Assessore Pier Francesco Ghetti, Direttore Piero Dei Rossi, Dirigente Andrea Costantini, Dirigente Anna Bressan, Dirigente Emanuele Ferronato, Funzionaria Cristiana Scarpa

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Esame della proposta di deliberazione PD 322 del 18/0572011 " Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2011" - Illustrazione dell'Assessore Gianfranco Bettin su Ambiente e cittÓ sostenibile( parchi, verde e beni comuni) e illustrazione dell'Assessore Pier Francesco Ghetti su Piano strategico, Protezione Civile, Sicurezza del Territorio

Verbale

Alle ore 14.45 il Presidente della X Commissione Consiliare Carlo Pagan di concerto con il Vice Presidente della VIII Commissione Consiliare Emanuele Rosteghin assume la presidenza della seduta e constatata la presenza del numero legale dichiara aperta la seduta dando la parola all’Assessore Ghetti

GHETTI spiega che la direzione Piano strategico Protezione Civile e Sicurezza del territorio è una struttura di nuova istituzione in cui sono confluiti uffici precedentemente afferenti alle direzioni Sviluppo del territorio ( piano strategico) e Ambiente ( protezione civile). Il settore Pianificazione strategica ha un bilancio estremamente ridotto ( complessivamente 160.000 Euro) in quanto non gestisce direttamente servizi per la cittadinanza e le principali voci di spesa sono correlate alle attività di studio e ricerca necessarie allo sviluppo del programma di attività. Le attività che si intendono finanziare sono riferite ai progetti principali nei quali si articolerà l’attività del settore ( cap.31503):
 Rilettura del piano strategico alla luce del programma di mandato del sindaco, e identificazione di strumenti di monitoraggio sull’attuazione dei programmi, a scala comunale;
 Sostegno della dimensione metropolitana del piano;
 Sviluppo di un progetto per Murano che ha lo scopo da una parte mettere a sistema gli interventi e i programmi che sono stati avviati da diversi soggetti in tempi diversi, dall’altra definire ulteriori nuovi strumenti per assicurare il raggiungimento dell’obiettivo generale di rivitalizzazione dell’isola;
 Elaborazione della proposta di modifica dell’iter procedurale dei piani di caratterizzazione e dei progetti di bonifica, nell’ambito delle azioni per lo sviluppo e la riconversione di Porto Marghera.
Sono inoltre previste (cap.31505) le spese per la partecipazione, insieme ad altri settori dell’amministrazione ( urbanistica e patrimonio) a manifestazioni di marketing territoriale per illustrare i progetti che l’amministrazione intende sviluppare. In questi giorni il Comune di Venezia è presente all’EIRE a Milano per presentare il progetto del garage di Piazza Barche e l’intervento sulle Vaschette a Marghera. Inoltre al cap. 31505 sono stanziati dei fondi per le quote di contribuzione all’Associazione Aree Urbane Industriali Dismesse (A.U.d.I.S.) e Rete delle città strategiche ( Re.C.S.) che unisce circa 40 città che hanno scelto la pianificazione strategica come strumento per sostenere lo sviluppo urbano. La spesa complessiva per il Settore Protezione civile Sicurezza del territorio è di Euro 1.093.862,00. Quindi illustra alcuni capitoli di spesa:
 cap. 32001, articolo 13 e articolo 16: Euro 12.500 quale incentivo più oneri contributivi per il personale dipendente impegnato nella revisione del piano comunale di protezione civile;
 cap. 32002 articolo 5: Euro 55.000,00 come spese per primo intervento e organizzazione del volontariato di cui 25.000 per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale per i volontari dei gruppi comunali di protezione civile e per le associazioni in convenzione. Attualmente ci sono 240 volontari, 5 gruppi comunali e 11 associazioni. Euro 20.000 sono destinati all’acquisto di materiale vario e noleggio attrezzature per esercitazioni;
 cap. 32003 articolo 6: Euro 779,322 per prestazioni di servizi affidati a soggetti terzi;
 cap.32003 articolo 2 euro 90.700 per canoni di locazione gestiti dalla Direzione Patrimonio

CENTENARO ritiene importante, viste le ristrettezze di bilancio, capire a chi vengono destinati i 102.000,00 Euro per prestazioni di servizi affidati a terzi (cap.31503 art. 6 del piano strategico) e i 45.000,00 per iniziative espositive stanziati al centro di costo 315 ( pianificazione strategica)

GHETTI risponde che le iniziative espositive come per esempio l’Urbanpromo rappresentano un momento significativo per l’attività della pianificazione strategica

BELCARO fa un appunto sui compensi incentivanti per il personale

SCARPA chiede chiarimenti sullo stanziamento di Euro 549.322,00 per la manutenzione ordinaria della rete antincendio e sul centro di costo 0316 (gestione del territorio)

SOTTANA chiede su quale voce i tagli di bilancio creano maggiori difficoltà

GHETTI spiega che i tagli di bilancio si sono resi necessari ma bisogna mantenere i servizi essenziali per la sicurezza del territorio. Inoltre è fondamentale mantenere la protezione civile. In merito agli incentivi per la progettazione dati al personale dichiara che vengono elargiti in base all’art.18 della legge Meloni

Alle ore 15.15 entra il Consigliere Guzzo

Alle ore 15.16 entra il Consigliere Caccia

FERRONATO precisa che al cap.32005 del centro di costo 0320 (protezione civile) i 2000 Euro (trasferimento ad altri soggetti) sono per i rimborsi ai Datori di lavoro in merito all’ attività prestata dai volontari in occasioni di emergenze e/o esercitazioni programmate ai sensi del DPR 194/2001

Alle ore 15.24 entra il Consigliere Borghello

Alle ore 15.30 il Presidente da la parola all’Assessore Bettin

BETTIN dichiara che gli incontri in Commissione hanno contribuito alla costruzione del bilancio dell’Ambiente e città sostenibile. Indubbiamente ci sono difficoltà di risorse ma non si è rinunciato ad investire in quanto gli investimenti producono vantaggi economici. Bisogna mettere insieme scelte economiche e sinergie politiche. E’ importante anche sviluppare una corretta educazione ambientale che permetta di superare alcuni elementi di criticità. Gli obiettivi che si vogliono raggiungere sono i seguenti:
 sostenibilità;
 riduzione a monte dei rifiuti;
 potenziamento del sistema di riciclo;
 valorizzazione delle qualità ambientali già esistenti
Il lavoro dell’Assessorato si intreccia anche con altri settori del Comune. Il bilancio si compone di molti articoli tra cui:
 tutela del verde;
 pulizia dei corsi d’acqua;
 pulizia spiagge;
L’indagine dell’inquinamento atmosferico elettromagnetico ed acustico è stato potenziata attraverso l’affidamento ad Agire dell’attività di diagnosi energetica. Tale area potrebbe trovare anche fonte di investimento nelle energie alternative. Sono stati definiti inoltre nuovi criteri per la pianificazione su Porto Marghera. C’è stata un’indagine con Arpav a Murano. Esiste anche un capitolo sulla tutela degli animali che andrebbe arricchito con la trasformazione degli interventi straordinari in ordinari. Fanno parte della direzione Ambiente i centri di costo dell’Istituzione Bosco e Grandi Parchi e l’Istituzione il Parco della Laguna che verrà trasformato in Ente Parco

CENTENARO chiede chiarimenti in merito:
 al canone scarico reflui, in quanto con la manovra tariffaria si prevede quasi un raddoppio delle entrate;
 alla gestione delle oasi di Ca’ Roman e Alberoni;
 ai 1.500.000,00 Euro stanziati al centro di costo 0340 per compenso contratto di servizio;
 ai 120.000,00 Euro stanziati per i servizi di supporto alla realizzazione di progetti ambientali e di riduzione dei rifiuti ;
 ai 64.000,00 Euro stanziati al centro di costo 0341 per incarichi professionali esterni;
 ai 19.200,00 Euro stanziati al centro di costo 0344 (verde e rifiuti) per compensi collaborazioni coordinate e continuative
 ai 55.000,00 stanziati al centro di costo 0341 per trasferimenti ad Associazioni per progetti con valenza ambientale

SOTTANA chiede informazioni sul progetto l’Atlante della Laguna. Quindi domanda come vengono utilizzate le risorse pari a Euro 171.724,00 destinate all’Istituzione Il Parco della Laguna

LASTRUCCI chiede se c’è la possibilità che il Parco della Laguna diventi un’ istituzione per la Salvaguardia

SCARPA fa notare che i fondi della Legge Speciale non sono bastati per il rilancio della città di Venezia, voluto fortemente da tutte le parti politiche. Si rende necessario quindi avvalersi di tutte le possibilità per rimediare alla situazione. Bisogna stimolare la ripresa socio- economica. Il livello di qualità dei servizi poi rileva tutte le criticità del territorio ed induce ad un ragionamento sull’utilizzo delle risorse della città. E’ importante creare nuova imprenditoria anche piccola quale la manutenzione del verde

Alle ore 16.05 entrano i Consiglieri Funari e Vianello

COSTALONGA chiede chiarimenti sulla previsione di entrate correnti di Euro 142.500,00 come contributo per danni derivanti dagli eccezionali eventi alluvionali che hanno colpito il territorio della regione veneto dal 31 ottobre al 2 novembre 2010

BRESSAN in merito al finanziamento di 110.000,00 Euro ad Agire, fa presente che la società supporta l’Amministrazione in tutte le sue scelte in campo energetico ed interviene anche nella fase di valutazione tecnica. Agire inoltre supporta il Comune nel patto dei sindaci e cura gli sportelli per l’energia. Alla voce “Trasferimenti ad Associazioni per progetti con valenza ambientale” del centro di costo 0341 rientra anche l’attività dei rangers

COSTANTINI precisa che il bando per la rimozione dell’amianto era stato già introdotto nel bilancio

FUNARI ricorda che era previsto un contributo per chi avesse costruito delle fosse biologiche

Alle ore 16.24 il Presidente dichiara sciolta la seduta

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 17-01-2012 ore 13:56
Ultima modifica 17-01-2012 ore 13:56
Stampa