Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Commissioni consiliari > IV Commissione > Archivio atti > Verbale
Contenuti della pagina

IV Commissione - Verbale

Seduta del 12-04-2011 ore 09:30
congiunta alla V Commissione e alla VII Commissione

 

Consiglieri componenti le Commissioni: Maurizio Baratello, Gabriele Bazzaro, Pierantonio Belcaro, Sebastiano Bonzio, Renato Boraso, Claudio Borghello, Giuseppe Caccia, Cesare Campa, Giampietro Capogrosso, Antonio Cavaliere, Saverio Centenaro, Sebastiano Costalonga, Nicola Funari, Marco Gavagnin, Luigi Giordani, Giovanni Giusto, Giacomo Guzzo, Valerio Lastrucci, Lorenza Lavini, Bruno Lazzaro, Marta Locatelli, Alberto Mazzonetto, Michele Mognato, Jacopo Molina, Carlo Pagan, Giorgio Reato, Luca Rizzi, Emanuele Rosteghin, Gabriele Scaramuzza, Alessandro Scarpa, Renzo Scarpa, Camilla Seibezzi, Christian Sottana, Davide Tagliapietra, Domenico Ticozzi, Giuseppe Toso, Gianluca Trabucco, Simone Venturini, Alessandro Vianello, Stefano Zecchi, Michele Zuin

 

Consiglieri presenti: Maurizio Baratello, Gabriele Bazzaro, Pierantonio Belcaro, Giampietro Capogrosso, Sebastiano Costalonga, Nicola Funari, Luigi Giordani, Giovanni Giusto, Bruno Lazzaro, Jacopo Molina, Gabriele Scaramuzza, Camilla Seibezzi, Davide Tagliapietra, Domenico Ticozzi, Giuseppe Toso, Gianluca Trabucco, Alessandro Vianello, Ennio Fortuna (sostituisce Simone Venturini)

 

Altri presenti: Assessore Alessandro Maggioni, Dirigente Eliana Zuliani,Funzionaria Elisabetta Rossato, Funzionaria Valentina Bassato

 

Ordine del giorno della seduta

  1. Esame della proposta di deliberazione PD 0008/2011 con oggetto:"Approvazione progetto preliminare relativo a "completamento Via CÓ Lin con messa in sicurezza percorso ciclo-pedonale" (C.I.12120), con contestuale adozione variante al PRG per apposizione del vincolo preordinato all'esproprio (art. 19 DPR327/2001) partecipazione al procedimento e decisione sulle osservazioni, art 11 DPR 327/2001."

Verbale

Alle ore 9.39, il Presidente della IV Commissione Consiliare, Luigi Giordani, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta. Introduce l’argomento iscritto all’O.d.G. con oggetto: “Esame della proposta di deliberazione PD 0008/2011 con oggetto:"Approvazione progetto preliminare relativo a "completamento Via Cà Lin con messa in sicurezza percorso ciclo-pedonale" (C.I.12120), con contestuale adozione variante al PRG per apposizione del vincolo preordinato all'esproprio (art. 19 DPR327/2001) partecipazione al procedimento e decisione sulle osservazioni, art 11 DPR 327/2001." Dà quindi la parola all’Assessore Maggioni.
ASS. MAGGIONI spiega che si tratta di un intervento molto atteso in quanto completamento di un intervento di riqualificazione molto più ampio. Come promesso, l’intervento è stato inserito nell’anno 2011 del programma triennale 2010-2011-2012. Fa presente però che il Governo centrale obbliga a non approvare i bilanci prima del mese di giugno e pertanto, pur essendo pronto il bilancio, si deve attendere.
Alle ore 9.44 entrano i Consiglieri Molina e Ticozzi.
PRES. GIORDANI dà la parola all’Arch. Rossato per l’illustrazione della proposta di deliberazione.
ROSSATO illustra la proposta di deliberazione e spiega che il cantiere, grazie ad una convenzione con Veritas che partecipa alla spesa, realizzerà contestualmente la rete fognaria. Fa presente inoltre che è pervenuta dai cittadini una sola osservazione.
Alle ore 9.47 entrano i Consiglieri Fortuna e Baratello.
DIR. ZULIANI spiega che la procedura espropriativa vera e propria partirà con l’approvazione del progetto definitivo. Da qui, ci vorranno altri 90 giorni, in questo periodo viene coinvolto il cittadino. Poi, dalla notifica all’insediamento passano altri 7 giorni. Si può dire che in un totale di quattro mesi si svolge l’esproprio.

Alle ore 9.50 entrano i Consiglieri Giusto, Costalonga, Trabucco, Scaramuzza, Tagliapietra e Funari.


CAPOGROSSO Pone tre domande. Chiede se in merito all’invarianza idraulica il volume viene totalmente ricompreso nello scatolare.

ROSSATO risponde di si

CAPOGROSSO chiede quale potrebbe essere l’importo stimato per gli espropri e, come terza domanda chiede come mai non sia riportato nel deliberato il costo di 214.000 euro.

ASS. MAGGIONI risponde che nei progetti preliminari è previsto, ed è sufficiente, il calcolo sommario.

DIR. ZULIANI risponde che in questa fase progettuale non è previsto un quadro economico dettagliato. Rispetto alla terza domanda posta dal Consigliere Capogrosso, risponde che per le indennità di esproprio, dove ci sono le quattro tipologie di zona E 3.1, E 3.2, F ed F speciale, sono previsti circa 23.000 euro totali. Specifica che gli importi ammontano a 7,70 €/m2 per la zona agricola e 30-40 €/m2 per la zona edificata.

BASSATO specifica che, in quella che è considerata zona agricola, in realtà c’è un caso in cui si espropria parte del giardino di una casa singola. Si è in presenza, cioè, di una zona agricola con una vocazione particolare. (zona F speciale). Lo stesso dicasi per un altro lotto che ricadrebbe in zona E 3.2

TOSO chiede se è stato interpellato l’Ufficio EBA ( Ufficio Eliminazione Barriere Architettoniche) del Comune di Venezia. Ritiene infatti che in molti casi si possa prevedere un maggior esproprio in base alle normative sull’eliminazione delle barriere architettoniche.

Alle ore 9.58 entra il Consigliere Belcaro.

ROSSATO risponde che l’Ufficio EBA verrà interpellato in fase di progetto esecutivo, ma non ci sono problemi per gli espropri che potranno essere adeguati in quella fase progettuale.

PRES. GIORDANI propone di licenziare la proposta di deliberazione in oggetto per il Consiglio comunale col parere favorevole all’unanimità (allegato A). La Commissione approva e, alle ore 10.00, esaurito l’ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

 

 

 

 

Atti collegati
convocazione tabella presenze resoconto sintetico
leggi apri leggi
 
 
A cura della segreteria della Commissione
Pubblicato il 12-04-2011 ore 16:11
Ultima modifica 12-04-2011 ore 16:11
Stampa