Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Gruppi consiliari > Partito Socialista Italiano > Consiglieri comunali > Luigi Giordani > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 2490
Contenuti della pagina

Partito Socialista Italiano - Interpellanza nr. d'ordine 2490

Logo Partito Socialista Italiano Luigi Giordani
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
2490 77 30/04/2014 Luigi Giordani
 
Sindaco
Giorgio Orsoni
 
e p. c.
Alla Presidente della I Commissione
30/04/2014 30/05/2014 in Commissione

 

 

Venezia, 30 aprile 2014
nr. ordine 2490
n p.g. 77
 

Al Sindaco Giorgio Orsoni


e per conoscenza

Alla Presidente della I Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare I Commissione
Al Presidente del Consiglio comunale
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Ai Presidenti delle MunicipalitÓ
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Giacenze postali del Comune a Chirignago.

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che

- a seguito del decreto legislativo 58/2011 che ha sancito l’effettiva liberalizzazione comunitaria dei servizi postali riducendo il monopolio riservato alle Poste, il Comune di Venezia ha provveduto alla riorganizzazione del servizio di spedizione della propria corrispondenza con l’obiettivo di ottimizzare costi e utilizzo delle risorse umane e per un miglioramento dei servizi a supporto della comunicazione nei confronti di clienti, utenti e cittadini;

- TNT POST ITALIA SPA si è aggiudicata nel 2013 la gara per il servizio postale al Comune di Venezia fino a tutto il 2016 con il compito di raggiungere con il servizio di recapito l’intero complesso delle famiglie residenti sul territorio;

- il Comune di Venezia è composto dal centro storico – isole – terraferma;

Tenuto conto che il Comune attraverso i suoi uffici, dovrebbe agevolare, per quanto possibile, la vita dei suoi cittadini, soprattutto di quelli anziani, invece accade che un residente in centro storico che per andare a ritirare una raccomandata spedita dal comune e in giacenza poiché non trovato a casa, sia invitato a ritirarla presso il corriere in Via Calabria a CHIRIGNAGO!!;

Atteso l’inevitabile disagio e malumore, ci si chiede quale sia la motivazione per cui un abitante del centro storico debba perdere mezza giornata per andare a ritirare una raccomandata del Comune ferma in giacenza in una sede così distante e scomoda;

Si richiamano i Dirigenti che in fase di predisposizione di appalti non vi è solo la terraferma da tenere in considerazione, confermando il disinteresse della struttura competente verso gli abitanti del centro storico;

A fronte di quanto sopra si chiede al sig. Sindaco un suo intervento presso gli uffici competenti per una verifica sulla sede del corriere circa le giacenze delle missive comunali da ritirare da parte di veneziani del centro storico e isole;

Se confermato il solo deposito del corriere in terraferma, si chiede di rivedere l’attuale sistema.

 

Luigi Giordani

 
 
Pubblicata il 30-04-2014 ore 10:24
Ultima modifica 30-04-2014 ore 10:24
Stampa