Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Gruppi consiliari > Lista Civica impegno per Venezia, Mestre, isole > Consiglieri comunali > Alessandro Scarpa > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 2309
Contenuti della pagina

Lista Civica impegno per Venezia, Mestre, isole - Interpellanza nr. d'ordine 2309

Logo Lista Civica impegno per Venezia, Mestre, isole Alessandro Scarpa
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
2309 26 29/01/2014 Alessandro Scarpa
 
Assessore
Alessandro Maggioni
 
e p. c.
Al Presidente della IV Commissione
30/01/2014 01/03/2014 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
risposta in Consiglio comunale05-06-2014Leggi
risposta21-02-2014Leggi

 

Venezia, 29 gennaio 2014
nr. ordine 2309
n p.g. 26
 

All'Assessore Alessandro Maggioni


e per conoscenza

Al Presidente della IV Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare IV Commissione
Al Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Messa in sicurezza della Torre Zendrini

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che
nel Sestier Zennari a Pellestrina, aggettante al marciapiede ed a fianco alla Scuola Elementare e dell’Infanzia “B. Zendrini”, unica dell’isola, è presente una Torre dell’acquedotto ormai non più in funzione;

Considerato che
tutte le mattine sotto la stessa passano centinaia di bambini per andare a scuola, sia delle elementari che della scuola dell’infanzia,
le cui porte d'entrata distano una quindicina di metri e che, durante la giornata, molti abitanti vi transitano a fianco;

Visto che
nel Piazzale Zendrini, antistante la Torre, durante l’estate vengono organizzati eventi commemorativi, feste scolastiche di fine anno con tutti i bambini e sagre paesane come la “Festa della Madonna dell’Apparizione” frequentata da migliaia di persone (vedi foto 1);

Tenuto conto che
in passato, a causa dei forti venti e di alcuni temporali, la Torre è stata danneggiata provocando pericolosissime cadute di tegole ed intonaco e che gli scuri in legno sono pericolanti;

Preso atto che
i lavori di messa in sicurezza effettuati a seguito di molte segnalazioni di pericolosità fatte dalla Scuola stessa e dai genitori dei bambini non sono sufficienti a garantire l’incolumità delle persone, in quanto ad oggi cadono dalla Torre tegole, calcinacci e materiale pericoloso, tanto da precludere l’area mediante recinzione provvisoria (vedi foto 2);

Si chiede all’Assessore competente
di intervenire al più presto per sistemare la Torre dell'ex acquedotto al fine di scongiurare ogni eventuale pericolo per la cittadinanza, per i bambini che frequentano la Scuola Elementare e dell’Infanzia “B. Zendrini”.


Allegati
 
foto 1 (jpg - 243 kb)
foto 2 (jpg - 132 kb)

 

Alessandro Scarpa

 
 
Pubblicata il 29-01-2014 ore 11:27
Ultima modifica 29-01-2014 ore 11:27
Stampa