Logo della CittÓ di Venezia
Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Gruppi consiliari > Lista Civica impegno per Venezia, Mestre, isole > Consiglieri comunali > Alessandro Scarpa > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 2043
Contenuti della pagina

Lista Civica impegno per Venezia, Mestre, isole - Interpellanza nr. d'ordine 2043

Logo Lista Civica impegno per Venezia, Mestre, isole Alessandro Scarpa
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
2043 135 24/09/2013 Alessandro Scarpa
 
Sindaco
Giorgio Orsoni
 
e p. c.
Al Presidente della X Commissione
 
inoltrata a
Assessore Alessandro Maggioni
24/09/2013 24/10/2013 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
risposta in Consiglio comunale29-05-2014Leggi
risposta31-10-2013Leggi
delega28-10-2013Leggi

 

Venezia, 24 settembre 2013
nr. ordine 2043
n p.g. 135
 

Al Sindaco Giorgio Orsoni


e per conoscenza

Al Presidente della X Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare X Commissione
Al Presidente del Consiglio comunale
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Cella mortuaria di Pellestrina in condizioni pietose, da terzo mondo.

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che
a Pellestrina in tutta l’isola esiste una sola cella mortuaria, si tratta di una piccola stanza situata presso il cimitero di Pellestrina - Comune di Venezia;

Considerato che
la cella mortuaria è in condizioni pietose e necessita urgentemente di una ristrutturazione straordinaria, con le piastrelle delle pareti che si staccano per l'umidità, soffitto e pareti che si scrostano e forti odori di muffa (vedi foto allegate);

Tenuto conto che
è vergognoso che una famiglia dopo il lutto, già colpita dal dolore, debba arrangiarsi a proprie spese e fatiche per pulire e sistemare la cella mortuaria partendo da casa con scope e detersivi;

Si chiede al Sindaco di Venezia:
- di intervenire urgentemente per far sistemare con una manutenzione straordinaria la cella mortuaria, facendo in modo che il luogo sia dignitoso e accogliente, degno di un paese civile;
- di sapere se ha effettivamente intenzione di affrontare il problema e quando, perché nel caso la situazione non fosse risolta saremo costretti a rivolgersi alle autorità competenti per far valere i nostri diritti e quelli dei nostri cari.

Questa situazione di degrado e di trascuratezza deve assolutamente cambiare, sia nel caso di Pellestrina che in tutto il Comune di Venezia, perché qualsiasi essere ha il diritto di mantenere la propria dignità anche dopo la morte, con strutture dedicate adeguate e decorose.


Allegati
 
foto1 (jpg - 164 kb)
foto2 (jpg - 164 kb)
foto3 (jpg - 168 kb)
foto4 (jpg - 123 kb)

 

Alessandro Scarpa

 
 
Pubblicata il 24-09-2013 ore 09:40
Ultima modifica 24-09-2013 ore 09:40
Stampa