Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Gruppi consiliari > Lista Civica impegno per Venezia, Mestre, isole > Consiglieri comunali > Alessandro Scarpa > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 1447
Contenuti della pagina

Lista Civica impegno per Venezia, Mestre, isole - Interpellanza nr. d'ordine 1447

Logo Lista Civica impegno per Venezia, Mestre, isole Alessandro Scarpa
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
1447 158 12/09/2012 Alessandro Scarpa
 
Sindaco
Giorgio Orsoni
 
e p. c.
Al Presidente della III Commissione
13/09/2012 13/10/2012 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare30-04-2013Leggi

 

Venezia, 12 settembre 2012
nr. ordine 1447
n p.g. 158
 

Al Sindaco Giorgio Orsoni


e per conoscenza

Al Presidente della III Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare III Commissione
Al Presidente del Consiglio comunale
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Valutare la possibilitÓ di rafforzare il servizio di idroambulanza per l'isola di Pellestrina in collaborazione con l'Ulss di Chioggia.

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che:
nell’isola di Pellestrina vivono 4.200 abitanti e che in estate si arriva a 5.000 persone con l’arrivo di villeggianti;

 

Considerato che:
l’isola per la sua collocazione geografica è situata all’estremo sud della laguna di Venezia, confinante con il Porto di Chioggia che dista soli 15 minuti di motoscafo dal Pronto Soccorso dell'Ospedale di Chioggia;

  

Visto che:
per raggiungere con l’idroambulanza l’Ospedale Civile di Venezia si impiegano da mezz’ora ad un’ora con condizioni meteorologiche avverse;

 

Ravvisato che:
il servizio di idroambulanza con l’Ospedale Civile di Venezia, vista la sua lontananza ed in particolare nelle stagioni invernali, ha creato molti disagi e ritardi;


Constatato che:
molti residenti a Pellestrina per comodità utilizzano l’Ospedale di Chioggia per le visite ambulatoriali, urgenze o in caso di parto;

Considerato inoltre che:
per la vicinanza potrebbe essere utile rafforzare il servizio di assistenza sanitaria locale anche con l’Ulss di Chioggia;

 


Si chiede all’Assessore competente

 

 
di valutare, assieme agli Enti competenti, la possibilità di attivare un protocollo di intesa per avere la collaborazione dell’Ulss di Chioggia a fornire il servizio di assistenza sanitaria con un'idroambulanza, in quanto i tempi di intervento sono molto inferiori rispetto al Civile di Venezia e in caso di codice rosso aumenterebbero le possibilità di salvare delle vite umane.

 

Alessandro Scarpa

 
 
Pubblicata il 12-09-2012 ore 16:27
Ultima modifica 12-09-2012 ore 16:27
Stampa