Sei in: Home > Comune > Consiglio comunale archivio 2010-2014 > Gruppi consiliari > Partito Democratico > Consiglieri comunali > Pierantonio Belcaro > Archivio atti > Interpellanza nr. d'ordine 1327
Contenuti della pagina

Partito Democratico - Interpellanza nr. d'ordine 1327

Logo Partito Democratico Pierantonio Belcaro
nr. d'ordine nr. protocollo data pubbl. proponente assessore competente data protocollo data scadenza tipo risposta
1327 116 10/07/2012 Pierantonio Belcaro
 
Gabriele Scaramuzza
Assessore
Gianfranco Bettin
 
e p. c.
Al Presidente della X Commissione
10/07/2012 09/08/2012 in Commissione

 
tipo comunicazionedata pubblicazionetesto
verbale seduta commissione consiliare15-11-2012Leggi
risposta12-07-2012Leggi

 

Venezia, 10 luglio 2012
nr. ordine 1327
n p.g. 116
 

All'Assessore Gianfranco Bettin


e per conoscenza

Al Presidente della X Commissione
Alla Segreteria della Commissione consiliare X Commissione
Al Presidente del Consiglio comunale
Al Sindaco
Al Capo di Gabinetto del Sindaco
Ai Capigruppo consiliari
Al Vicesegretario Vicario

 

Oggetto: Mancata manutenzione dellĺarea verde tra Via San DonÓ e Via Monte Cervino: che cosa si vuole fare?

Tipo di risposta richiesta: in Commissione

 

Premesso che sono da tempo conclusi i lavori pubblici relativi all’intersezione viaria tra la via San Dona’ e la S.R. 14 bis e i lavori di sistemazione del verde pubblico in fregio alla nuova rotatoria e nell’area compresa tra la via San Dona’ e la Via Monte Cervino;

Rilevato che su detta area non viene effettuata alcuna attività di manutenzione del verde e neppure di semplice sfalcio dell’erba, come ammesso dagli uffici competenti;

Constatato che l’area, sulla quale insiste una pista ciclo-pedonale molto frequentata ed è visibile da un’arteria stradale di primaria importanza, versa in stato di forte degrado, acuito dalla presenza di elementi tipo new-jersey in plastica per lavori stradali, abbandonati e non recintati;

Ritenuto importante che gli Assessorati competenti (Lavori pubblici e Ambiente) seguano più da vicino questa come le altre situazioni in cui aree in precedenza oggetto di lavori pubblici non vengono ricomprese in tempi ragionevoli nei programmi di manutenzione del verde pubblico;

chiedono all’Assessore ai Lavori Pubblici e all’Assessore all’Ambiente

1) perché non si è ancora provveduto a quanto sopra;


2) in quali tempi si conta di farlo.

 

Pierantonio Belcaro

Gabriele Scaramuzza

 
 
Pubblicata il 10-07-2012 ore 10:02
Ultima modifica 10-07-2012 ore 10:02
Stampa